Cosa vedere a Parigi

08.04.2019
Cosa vedere a Parigi
 
Non importa quanto possa sembrare sorprendente, ma risulta che non tutti amano Parigi. Secondo coloro che non sono un fan di questa città, la capitale della Francia è affollata di turisti e immigrati, c'è molta spazzatura e i prezzi nei ristoranti e nei caffè sono solo spazio. Eppure, le persone che ogni anno cercano di visitare la Parigi romantica e magica, così ben nota a noi dai film e dai libri francesi, sono molto di più. Praticamente ognuno di noi, anche nel profondo della sua anima, sogna di "vedere Parigi e morire". Cosa attrae esattamente i turisti in questa città?
 
    Boulevard Montmartre. Grazie a questo posto, Parigi è riconosciuta come la città più romantica del mondo. E una volta, all'inizio del XIX secolo, i rappresentanti di una società bohémien, borghesi, meschini avventurieri e prostitute divennero suoi abitanti. Fu Montmartre a presentare al mondo artisti del mondo, che a quel tempo erano assolutamente sconosciuti a nessuno: Vincent Van Gogh, Amedeo Modigliani, Claude Monet, Edouard Manet, Pablo Picasso e molti altri ancora. Moderna Montmartre è una vera e propria mecca per i turisti, mantenendo il suo tocco di avventurismo e bohémien.
 
    Champs Elysees e l'Arco di Trionfo. Questa strada è tradizionalmente considerata il viale principale di Parigi, originario di Place de la Concorde, e la cui estremità è coronata dal famoso Arc de Triomphe. Tradizionalmente considerata una strada per sfilate. Inoltre, gli Champs-Elysées sono un luogo per lo shopping d'élite, una collezione di uomini d'affari più famosi di Parigi e parchi incredibilmente belli.
 
    Torre Eiffel. Parigi saprà assolutamente tutto dalla Torre Eiffel. È interessante notare che la Torre Eiffel fu originariamente concepita come una struttura temporanea, e dopo che la sua costruzione fu percepita dai parigini "in ostilità", era considerata un brutto posto sulle ceneri della bella Parigi. Ora è il posto più popolare, memorabile e famoso della città. Soprattutto la sera, quando il crepuscolo scende e le luci si accendono sulla torre, turisti e parigini si riuniscono ai suoi piedi per assistere a uno spettacolo di luci che dura solo pochi minuti, ma sicuramente vale la pena dare un'occhiata.
 
    Cattedrale di Notre Dame. Un magnifico capolavoro dell'architettura francese, non solo all'esterno, ma anche all'interno. Una magnifica e incredibilmente armoniosa combinazione di romanico e gotico francese. Fin dagli anni della fondazione (1160-1245), solo tre prese sono state conservate, il resto è già il 18 ° secolo. Inoltre sono conservati frammenti di antiche vetrate del 13 ° secolo e sculture sulle facciate.
 
    Cimitero Pere Lachaise. Il luogo di riposo più esteso e bello della città. Qui i più famosi operatori culturali e artistici, militari e politici, artisti, cantanti hanno trovato il loro ultimo rifugio.
 
Parigi è molto ricca di monumenti architettonici e culturali. È difficile immaginare che Parigi fosse un tempo il "cortile di casa dell'Europa", dove le persone morivano di fame e di peste. Il tempo è andato a suo vantaggio.